.
Annunci online

You've got the style it takes
La religione è l'oppio dei popoli. E a drogarsi sono prevalentemente gli imbecilli
post pubblicato in Diario, il 31 agosto 2009

Il nostro Premier (secondo il quale il suo indice di gradimento è al 68%, ma forse il sole libico gli ha dato alla testa) ha deciso di mettersi contro i poteri forti. Ora, qualcuno (tipo il mio compagno) può ritenere che si tratti di grande audacia mascherata da pazzia (o il contrario), più o meno la stessa che afflisse il duce. In pratica delirio di onnipotenza. Certo il Premier e la realtà ormai battono strade diverse (e sappiamo tutti quanto il verbo battere piaccia al Nostro).
A qualsiasi Premier italiano un minimo sano di mente non sarebbe mai venuto in mente di mettersi contro, non dico Murdoch, ma il Vaticano. Dare del culattone (cit. la Lega, "alleato affidabilissimo" secondo il Ministro Carfagna) al direttore dell'Avvenire, per quanto non solo non ci sia niente di male nell'essere omosessuale, ma anche pleonastico ribadire certe tendenze all'interno diSacra Romana Chiesa, è un'azione al quanto sconsiderata. Io, pirizonalmente di pirizona, la trovo però molto avvincente. Insomma, sul finire dell'estate è delizioso intrattenresi con questi lazzi tra gentlemen.

E a proposito della follia religiosa, l'ultima mia passione è la storia di Edoardo Agnelli convertito all'Islam Sciita, grande fan dell'Ayatollah Khomeini e ucciso dal complotto Sionista per non far cadere l'impero Agnelli nelle mani di un musulmano.
Edoardo: il Bin Laden italiota.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. religious points of views

permalink | inviato da Dolcinganni il 31/8/2009 alle 11:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
Edward Moore Kennedy (1932-2009)
post pubblicato in Diario, il 26 agosto 2009

Alle 7,27 di stamani (ora italiana) è morto il Senatore Ted Kennedy. Ultimo dei tre fratelli Kennedy, tutore dei 13 orfani di John e Robert, il leone del senato, come lo chiamavano i democrats USA e grande sostenitore della prima ora di Barak Obama.
Con Teddy se ne và un pezzo di storia americana. Non sempre pulita, non sempre limpida, ma importante.
A me lascia il rammarico di non averlo conosciuto dal vivo, anche se più volte ci sono andata vicina.
Goodbye Teddy, may you rest in peace.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Ted Kennedy

permalink | inviato da Dolcinganni il 26/8/2009 alle 11:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Lo Zio Merda
post pubblicato in Diario, il 25 agosto 2009

Oggi rientro al lavoro dopo 2 settimane di relax. La prima l'ho trascorsa a casa dei miei, a fare la zia, la prozia, la sorella e soprattutto la figlia. La seconda all'Isola del Giglio, col fidanzo, in un campeggio fantastico a picco sul mare, sfidando la mia indole pionza e sedentaria.
Poi venerdì sono tornata a casa dei miei perchè la mamma sabato 22 agosto ha compiuto 80 anni. E li ha festeggiati con 2 capirigne.
Domenica sera mia sorella ed io le abbiamo organizzato una cena al ristorante di mio fratello per festeggiarla con tutti i parenti più stretti e tre amiche storice (che hanno fatto tutte le scuole con lei). Eravamo in 31 (del resto con 4 figli, 2 nuore, 2 generi, 6 nipoti di cui 2 accompagnati, 2 disnipoti...). Per non fare un matrimonio, mi sono premurata di invitare le mie zie (divorziate entrambe) e mio zio con consorte dicendo a loro, e conseguentemente ai miei cugini, che questi ultimi ci avrebbero raggiunti al dolce. Arriviamo al ristorante, facciamo l'aperitivo, prendiamo posto quando mio zio fa notare che non c'è posto per suo figlio, la nuora ed i due nipotini (noti per essere due selvaggi). Cala il silenzio. Mia sorella e mio fratello maggiore non rivolgono la parola allo zio da 20 anni. Da domenica sera neanche io e l'altro mio fratello. Mia madre, allucinata, è costretta a tacere perchè festeggiata. Il cugino di mia madre scuote la testa rassegnato, ma mia zia lo attacca dandogli del cafone e del prepotente. Mio cugino, in tutto, si presenta con 40 minuti di ritardo.
Ah, lo zio, 20 anni fa, alla morte dei miei nonni, si è insediato nella villa di famiglia senza che mio nonno avesse lasciato due ruighe di donazione.
Ecco a voi lo Zio Merda.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. parenti serpenti

permalink | inviato da Dolcinganni il 25/8/2009 alle 10:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Il sole che ogni giorno ci scaldava, adesso brucia solo con furor
post pubblicato in Diario, il 7 agosto 2009

Mai come quest'anno necessito di riposo.
Arrivare quasi indenne al 7 agosto è stata un'impresa titanica. Il 2009 continua ad essere funestato da sfiga, per me (cose di poco conto, seppur fastidiose), ma soprattutto per le persone che amo. Quindi sono stressata.
Dopo la peripezia col libretto di circolazione (per altro non ancora conclusa...), c'è stata l'influenza. E vi assicuro che avere la febbre alta con 40° non è il massimo.
Tra poche ore schiodo da qui, vado una settimana da mammà, poi, se il fato sarà benevolo, qualche giorno all'Isola del Giglio.
Sperando di ricaricarmi per arrivare in fondo a questo anno di merda presto e bene.
Vi bacio. Rilassatevi, divertitevi!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. un'estate al mareeeeeeeeee

permalink | inviato da Dolcinganni il 7/8/2009 alle 9:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
Sfoglia luglio        settembre
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca