.
Annunci online

You've got the style it takes
Ho visto cose che voi umani...
post pubblicato in Diario, il 28 settembre 2007

... non potete neanche immaginare.
Autisti di mezzi pubblici che chiedono ai passeggeri la strada (non scherzo. Ieri sera sull'autobus l'autista ha chiesto a Puzzola dove doveva andare, scatenando il panico tra i passeggeri).
Scioperi revocati a tarda sera quando ormai col piffero che aprivo Reponline o Atac.it per informarmi (e stamani ho smadonnato come un'indemoniata trascinandomi dietro la valigia senza sapere che invece avrei potuto fare con tutta calma).
Presunti mariti gay di ex colleghe che si terrorizzano alla vista di un topo e si fanno salvare da figlie quattrenni (ah... Routatuille salverà il mondo!).

L'angolo di UPAS: ebbene sì, ieri sera poi ce l'ho fatta a guardarlo. Insomma, io mi domando: Alessandro va in New Zealand (eh sì, quando partì gli autori partenopei della soap dovevano essere dei gran tifosi di Luna Rossa. Non so, adesso lo manderanno in Spagna...), ha una crisi coniugale con Anna (che evidentemente a forza di studiare i pesci s'è innamorata di un aborigeno acquatico), torna a Napoli e tenta di ciullare la fidanzata sindacalista borghese (ma sì! Quella che non si vuole godere l'aspettativa!) dell'ex cognato e rivale in affari. Ora, detta così non sembra manco strana, ma come la vuole ciullare? Prima sfodera le doti del dolce e bolzo (è inchiattito a bestia) amico, lei -cogliona!- gli dice che Ferri è troppo borghese e lei comunista e checcazzo, mi fa sfavare tutte le volte che tenta di fare il Montezumolo e mi licenzia gli operai che io sono di lotta operaia e mi fumavo le canne alle occupazioni alla Federico II-, quindi tenta il colpaccio e va da Ferri e gli dice che siccome lui è un borghese capitalista cattivissimo, lui allora vuole rilevare i cantieri. Ma Ferri che, diciamocelo, battute sull'aspettativa a parte fesso fesso non è, capisce che i due mongoloidi vogliono trombare. Manco mio nipote di anni 11 avrebbe scritto una tale banalità.
Poi c'è Franco, che in una città crivellata dalla malavita come Napoli, si fa tramortire da un poliziotto corrotto e viene accusato di aver ucciso un camorrista. E lui che fa? Si nasconde nel SUO ufficio! No, dico, sarebbe il I posto dove io lo cercherei! Passi che UPAS lo guardano anche fuori Napoli, ma so che va alla grandissima nei bassi partenopei: vogliamo forse pensare che le vaiasse non sappiano i fondamentalia del manuale del buon camorrista? Minchia, mandiamolo noi il CV alla produzione di UPAS. Sono certa che sapremmo scrivere di meglio.

Adesso seriamente:
Oggi non duimentichiamoci di loro. E neanche domani, o dopodomani.
Semplicemente, non dimentichiamocene.
E che sia la volta buona per riavere Ang Sang Su Kii libera.

Dubbi amletici e diatribe famigliari
post pubblicato in Diario, il 27 settembre 2007

Secondo voi, miei 15 lettori, è più trash, insulso, volgare ed inutile UPAS o L'isola dei famosi?
Non perchè la Puzzola non mi sopporta quando tutte le sere, dopo aver diligentemente perparato il desco, mi metto la tv a favore di cazzata e mi sciroppo inebetita la puntata serale (io credo che sia solo perchè conosce gli attori e sa che sono delle sole e poi perchè gli dà noia sentire scimmiottato il suo accento), mentre il mercoledì sera alle 21,10 è già in posizione con sorriso sornione e godereccio a godersi le liti e le minacce dall'Honduras.
A me allora si ravviva la vis polemica e asserisco che è meglio decerebrarsi davanti ad una dichiarata fiction, anziché vedere 'sti derelitti (ma chi cazzo sono la subrettina e quel Canonico???).
Niente a che vedere con una seduta notturna a Montecitorio.
Ma anche il trash ha un limite.

Lucchesi nel mondo
post pubblicato in Diario, il 26 settembre 2007

Come mai ho passato anni a volermene andare da Lucca perchè era troppo piccola, troppo borghese, troppo proviniciale, ci conosciamo tutti e ora che vivo a Roma m'imbatto in continuazione in lucchesi che se ne sono andati da Lucca perchè era troppo piccola, troppo borghese, troppo provinciale e ci conosciamo tutti?
Voglio dire: perchè quando torno a Lucca mi commuovo a rivedere sempre la solita gente e poi scopro che qui siamo un miliardo che manco i napoletani?
Ma allora, tutti i lucchesi che sono rimasti a Lucca, quanti sono?
Ma allora perchè si lamentano che non trovano lavoro?
Ma soprattutto, perchè non cambio spacciatore?

L'angolo di UPAS:
Alberto Rossi, l'attore che impersona Michele, tenta di recitare dai tempi che mise incinta la ballerina de "I ragazzi del muretto": qualcuno potrebbe spiegargli che quei ghigni satanici e semitic convulsi NON enfatizzano una fava la sua recitazione?!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lucca Roma Un posto al Sole

permalink | inviato da Dolcinganni il 26/9/2007 alle 16:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (24) | Versione per la stampa
8 misteri e una donna
post pubblicato in Diario, il 25 settembre 2007

(Me la pagherai Andrea, la prossima catena sarà TUA! BUAHAHAHAH!).
Insomma, Nuvolebarocche qua sopra m'ha incatenata, quindi vi dico 8 cose che non sapete di me:

1) anche io come Nuvolebarocche ho avuto un fidanzato che è stato al Grande Fratello e che è anche famoso. Avevo 3 anni. E lui ha anche parlato di me durante il programma dicendo che ero stata la sua ossessione dall'infanzia all'adolescenza!
2) lavoro per una famiglia importantissima che detiene i gangli del potere mondiale. ne conservo gli scritti perchè se continuo a lavorare per loro un giorno li dovrò vendere insieme alle mie memorie per pagarmici l'affitto.
3) sono stata alle nazionali di sci quando avevo 17 anni. Sì sì, le nazionali. Sì sì, gareggiavo. Caddi all II porta.
4) ho giocato a pallacanestro e a tennis a livello agonistico. Ora non pratico più nessuno sport e mi stupisco di essere stata un'agonista.
5) tra i 5 e gli 8 anni mi sono rotta entrambe le braccia (in un colpo solo) ed entrambe le gambe.
6) prima di iscrivermi a lettere ho fatto 2 anni di conservazione dei beni culturali.
7) il mio attore preferito è John Cusack.
8) in vita mia mi hanno detto che assomiglio: a Mafalda (quando avevo 6 anni); a Florimda Bolckan (quando ne avevo 13) e a Sandra Bullock (quando ne avevo 25).


No, dico, mica pensavate che vi avrei detto qualcosa di scabroso, eh??
Devo passare la palla?
Va beh: Sottiletta, Jericho e Scusi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. catena segreti bah

permalink | inviato da Dolcinganni il 25/9/2007 alle 18:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
Denghiù, Oliviero!
post pubblicato in Diario, il 25 settembre 2007
Lo spot regresso di Oliviero Toscani per Nolita, oltre ad avermi messo appetito, m'ha fatta sentire una strafiga anni Cinquanta!

Sfoglia agosto   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6  >>   ottobre
il mio profilo
tag cloud
links
calendario
cerca